Vigneti Colli Piacentini - Marmary | Itinerari in moto | Foto gallery

ARABA FENICE
MARMARY
Nella vita si è ciò che si vuole essere
Vai ai contenuti
Tour tra i vigneti del Piacentino per un totale di 290 km.

La nostra prima tappa è Castel San Giovanni transitando per: Treviglio, Cassano d' Adda, Dovera, Lodi, Borghetto Lodigiano, arrivati a Castel San Giovanni rimanendo sulla SP44 transitiamo da: Ziano Piacentino, Vicomarino, Montalbo, Tassara, Nibbiano, a Nibbiano prendiamo a dx sulla strada della Val Tidone SS412 che teniamo fino allo svincolo, a dx, per Zavattarello sulla SP207, la nostra meta adesso è il paese di Varzi transitando per: Crociglia, Pietra Gavina, appena inoltrati a Varzi prestare attenzione alle indicazioni, a dx per una stradina molto stretta, per Torre degli alberi transitando per: Poggio Ferrato, Calghera. Arrivati a Torre degli Alberi, prendiamo per Canavera, Montaldo Pavese, a Montaldo svoltiamo a dx sulla SP44 alla volta del paese di Santa Maria della Versa, proseguiamo sulla SP43 per San Damiano al Colle per ricongiungerci in prossimità di Castel San Giovanni ripercorrendo a ritroso la stessa strada della andata per arrivate a Verdello.

Osservazioni:
Le strade percorse nell'anello di Castel San Giovanni, sono molto strette e molto sconnesse con frequente materiale sul manto stradale, c' è da dire che siamo transitati in frazioni di poche case, la velocità media in tali stradine è stata di 25/30 km/h. Consiglio di effettuare l' itinerario al fiorire della primavera per meglio assaporarne il paesaggio.

Curiosità:
L'Oltrepò Pavese è un'area della provincia di Pavia con superficie pari a circa 1097 km² ed una popolazione di 146.579 abitanti, che deve il suo nome al fatto di trovarsi a sud del fiume Po, incuneata tra l'Emilia-Romagna (provincia di Piacenza) e il Piemonte (provincia di Alessandria).  Ha forma triangolare; un lato è costituito dal corso del Po, il vertice opposto, verso sud, dal monte Lesima (1724 m), massima elevazione della provincia di Pavia. Il territorio è costituito da una breve fascia pianeggiante lungo il Po, cui segue verso sud un'ampia zona collinare, e infine (nel vertice meridionale), una zona montuosa (Appennino Ligure). Le massime elevazioni, oltre al citato monte Lésima, sono il monte Chiappo (1700 m), la cima della Colletta (1494 m), il monte Penice (1460 m).
La sua struttura è condizionata dalla valle principale, la valle Staffora che forma il confine occidentale, dall'alta val Tidone, che scorre principalmente nel piacentino formando il confine orientale, e da un complesso reticolo di piccole vallette e rilievi collinari che si trovano tra le due valli principali. Il suo principale corso d'acqua è la Staffora, gli altri torrenti sono: l'Ardivestra, la Versa e la parte alta del Tidone con una parte del lago di Trebecco.
Centri principali: Voghera, Casteggio, Broni, Stradella, Varzi.

Strumentazione:
Per tracciare il percorso abbiamo usato il software Autoroute©, la carta stradale della Lombardia, Emilia Romagna, durante il tragitto ci siamo serviti del navigatore satellitare Tom-Tom Rider.
Utility:
File itinerario: Gallery Foto: Mappa Itinerario:
Grafica e immagini by MARMARY.com, è vietato il loro utilizzo se non con consenso scritto.
Grafica e immagini by MARMARY.com
Torna ai contenuti