Valli del Pasubio - Altipiani di Asiago - Marmary | Itinerari in moto | Foto gallery

ARABA FENICE
MARMARY
Nella vita si è ciò che si vuole essere
Vai ai contenuti
Valli del Pasubio - Altipiani di Asiago per un totale di 520 km.

Partiamo da Verdello, entriamo in autostrada al casello di Dalmine imboccando la A4 in direzione Venezia, usciamo al casello di Peschiera del Garda e prendiamo per Affi e successivamente Rovereto di Trento, appena entrati in Rovereto prendere a dx con indicazioni Museo della Guerra, seguire tali indicazioni fino all'ingresso del Museo successivamente prendere la strada per Valmorbia, Passo Pian delle Fugazze. Arrivati a Valli del Pasubio proseguite per Schio, Santorso, Caltrano, Fondi, Asiago, per effettuare l'itinerario proposto NON bisogna seguire le indicazioni che ci vengono proposte dai cartelli stradali Bassano del Grappa fino a che non abbiamo superato Asiago altrimenti non riusciremo a percorrere l'intero itinerario. Superato Asiago scendiamo verso Ronchi, Foza, San Gaetano, Valsatgna, Oliero, Solagna quindi lambiremo Bassano del Grappa tenendo la strada SP 248 Schiavonesca Marosticana con direzione Vicenza, volendo si può fare una visita al paese di Marostica con la sua scacchiera gigante e le sue mura antiche. Superato Vicenza andiamo a toccare , sempre in tangenziale, Verona e puntiamo per Brescia, Bergamo passando sempre da Peschiera del Garda, quindi arriviamo a Verdello.

Osservazioni:
Le condizione del manto stradale trovato possiamo definirle ottime, fino al paese di Valli del Pasubio ci si diverte, ovvio di non esagerare la larghezza della strada è tipica delle strade di montagna, in quanto il manto stradale è stato fatto recentemente. Altra storia per la seconda parte del giro, Valstagna, in quanto sia il manto stradale che i numerosi tornanti non concedono il lusso di distrarsi.

Curiosità:
L'Altopiano dei Sette Comuni (Hoaga Ebene vun Siiben Kameûn in lingua cimbra), noto anche col nome di Altopiano di Asiago dal nome del suo principale centro, è un vasto altopiano (il più esteso d'Italia) che si trova sulle Alpi vicentine, nella zona a nord della Provincia di Vicenza al confine con la Provincia di Trento. Secondo la Suddivisione Orografica Internazionale delle Alpi è un sottogruppo degli Altipiani. Gran parte del territorio anticamente era suddiviso in sette circoscrizioni organizzate in una Federazione autonoma (la più antica al mondo paragonabile a un moderno Stato federale) denominata Spettabile Reggenza dei Sette Comuni.

Controllo velocità:
La strada che da Caltrano porta ad Asiago tenere la velocità come da cartelli stradali se non volete avere una brutta sorpresa, abbiamo contato ben sette postazioni fisse di autovelox !!!!

Strumentazione:
Per tracciare il percorso abbiamo usato il software Autoroute©, la carta stradale della Lombardia e del Veneto. Durante il tragitto ci siamo serviti del navigatore satellitare Tom-Tom Rider.

Utility:
File itinerario:  Gallery Foto: Mappa Itinerario:
Grafica e immagini by MARMARY.com, è vietato il loro utilizzo se non con consenso scritto.
Grafica e immagini by MARMARY.com
Torna ai contenuti