Tour 12 Passi Svizzera vers. 2010 - Marmary | Itinerari in moto | Foto gallery

ARABA FENICE
MARMARY
Nella vita si è ciò che si vuole essere
Vai ai contenuti
Tour 12 Passi tra Svizzera e Italia per un totale di 1.020 km.

Partiamo come sempre da Verdello di buon ora perchè decidiamo di non percorrere l'autostrada e sapendo il traffico che ci aspetta fino a Lugano preferiamo rinunciare ad un ora di sonno ma non fare colonne. Transitiamo per: Pontida, Como, Lugano, a Lugano seguiamo le indicazioni per Bellizona transitando per Monteceneri, Giubiasco. Arrivati nei pressi di Abedo-Castione prendiamo a sx per Biasca, da quì in poi cominciano le ascese e discese dai passi meta del nostro itinerario. Nei pressi di Biasca lasciamo le indicazioni per il San Gottardo e seguiamo quelle che ci condurranno al Passo del Lucomagno 1914 m/slm, 1° passo, transitando da: Acquarossa, Camperio, Acquacalda. Scollinati dal Passo del Lucomagno proseguiamo per Muster, quì prendiamo a sx per Oberalpass 2046 m/slm, 2° passo, e successivamente Andermatt, appena passato Andermatt all'incrocio prendiamo a sx per il Fukapass 2436 m/slm, 3° passo, poco dopo il Passo sulla dx c'è il parcheggio in località Belvedere, per il ghiacciaio del Rodano, merita una visita, scendiamo fino a Gletsch, quì prendiamo a dx per il Sustepass 2264 m/slm, 5° passo, transitando dal Grimselpass 2165 m/slm, 4° passo, teniamo sempre la principale fino a Wassen, quì prendiamo a sx seguendo le indicazioni per Lucerna transitando per: Wiler, Amsteg, Schattdorf, arrivati a Burglen prendiamo a dx per Linthal, strada 17, così facendo transitiamo per ilKlausenpass 1945 m/slm, 6° passo, teniamo sempre la strada 17 fino a Nafels, quì prendiamo a dx, strada 3, che ci porterà a transitare sulla sponda del lago di Walensee transitando da: Beglingen, Obstalden, Tiefenwinkel, Mols, teniamo sempre la principale, strada 3, transitando da: Bad Ragaz, Chur, Malix, Lenz, Tiefencastel, appena passato Tiefencastel prendiamo a sx per Sant Moritz, Julierpass 2284 m/slm, 7° passo, transitando per Marmorera, scendiamo dal Passo fino a Silvaplana e prendiamo a sx per Sant Moritz successivamente Passo del Bernina 2240 m/slm, 8° passo. Scolliniamo dal Passo e dopo pochi km prendiamo a sx per la Forcola di Livigno, che ci porterà a Livigno dove abbiamo deciso di alloggiare alla Baita Betulla. Partiamo da Livigno alla volta di Bormio transitando dal Passo Foscagno 2291 m/slm, 9° passo, e successivamente il Passo dello Stelvio 2758 m/slm, 10° passo, scendiamo dal Passo dello Stelvio, cima Coppi del nostro tour, verso Prato dello Stelvio transitando da Trafoi, stiamo sulla principale fino ad incrociare la SS38, quì prendiamo a dx per Merano, a sx si và al Passo Resia, teniamo sempre la principale fino a Merano, quì prendiamo a dx per Cermes, Narano e successivamente seguiamo le indicazioni per il Passo delle Palade 1523 m/slm, 11° passo, transitiamo dal Passo, teniamo sempre la principale, SS238, fino a Fondo, quì prendiamo a dx, SS42, per Dimaro e successivamente, a dx, per per il Passo del Tonale 1884 m/slm, 12° passo, scendiamo dal Passo transitando da: Ponte di Legno, Edolo, a sx per Brescia, Capo di Ponte, Darfo Boario terme, Lovere, Endine Gaiano, Spinone al Lago, Trescore Balneario, Zanica, Urgnano ed infine Verdello.

Osservazioni:
Le strade percorse sono buone, ottime quelle in territorio Svizzero; le strade come da itinerario permettono una guida brillante grazie al manto stradale ottimo, ricordiamo sempre che siamo in alta montagna ne consegue che non ci sono permessi errori, una guida brillante ma prudente. Attenzione in territorio elvetico la polizia è molto fiscale sia lato codice della strada che per la posizione della targa e non ultima la certificazione (omologazione) della marmitta sia a livello cartaceo che a livello di stampigliatura sulla stessa. Il tour và diviso in almeno due giorni, noi abbiamo optato di alloggiare a Livigno in Italia ma nulla vieta di fermarsi in Svizzera visti anche i prezzi non proibitivi dei B&B.

Strumentazione:
Per tracciare il percorso abbiamo usato il software Tyre con l'abbinamento di Google Maps, software free molto potente, e il software Autoroute© 2007, la carta stradale della Lombardia, del Trentino Alto Adige e della Svizzera, durante il tragitto ci siamo serviti del navigatore satellitare Tom-Tom Rider.

Utility:
File itinerario: Gallery Foto: Mappa Itinerario:
Grafica e immagini by MARMARY.com, è vietato il loro utilizzo se non con consenso scritto.
Grafica e immagini by MARMARY.com
Torna ai contenuti