Route des Grandes Alpes - Marmary | Itinerari in moto | Foto gallery

ARABA FENICE
MARMARY
Nella vita si è ciò che si vuole essere
Vai ai contenuti
Route des Grandes Alpes per un totale di 1.400 km.

Partiamo da Verdello per la leggendaria Routes des Grandes Alpes, visto che eravamo in zona siamo andati a vedere le Gole del Verdon.
Abbiamo eseguito l' itinerario con partenza da Mentone ed arrivo a Thonon les Bains, per scelta personale, in rete trovate parecchi itinerari con partenza da Thonon ed arrivo a Mentone.
Non vi annoio nell'elencare i paesi che abbiamo toccato, penso che la mappa e il links al sito ufficiale bastino per tracciare il percorso in più sotto trovate il links a tutti i file che ho utilizzato, per percorrere fedelmente la Route des Grands Alpes bisogna prestare un pò di attenzione con il navigatore della Tom-Tom, alcune volte vi propone strade assurde, la vecchia carta stradale NON va mai lasciata a casa. Rispetto alla strada originaria abbiamo inserito l'ascesa al Col de la Bonette, non potevamo mancarlo, non abbiamo potuto arrivare sino alla cima del Col du Galibier causa strada chiusa per neve, siamo arrivati sino al piazzale del rifugio a quota 2556 m/slm appena fuori dalla galleria. Sul Col de Iseran abbiamo incontrato una bufera di neve con nebbia e una temperatura di alcuni gradi sotto lo 0º ma, anche questo è il bello dell' avventura in moto.
Passi che abbiamo valicato: Col de Castillon 706 m/slm, Col de Turini 1.604 m/slm, Col Saint Martin 1.500 m/slm, Col de la Couillole 1.670 m/slm, Col de la Cayolle 2.326 m/slm, Cima de la Bonette 2.802 m/slm, Col de Vars 2.108 m/slm, Col de Izoard 2.360 m/slm, Col du Galibier 2.645 m/slm (siamo arrivati fino al rifugio a quota 2.556), Col du Telegraphe 1.566 m/slm, Col de l'Iseran 2.770 m/slm, Cormet de Roselend 1.968 m/slm, Col des Aravis 1.486 m/slm, Col de la Colombiere 1.613 m/slm, Col des Gets 1.170 m/slm, Colle del Gran S. Bernardo 2.473 m/slm (non fa parte della Route des Grands Alpes).

Osservazioni:
Un itinerario che ci ha portato per centinaia di km immersi nella natura, a volte ostile ma sempre da rispettare, lontano dalle grandi città dal traffico caotico. Siccome seguono il sito anche turisti che viaggiano con il camper voglio subito dire, questo è un mio personale parere, che non tutto il percorso è fattibile con tale mezzo causa strade di montagna molto strette senza piazzole per eventuali passaggi tra veicoli, ripeto è solo un mio personale parere. Per viaggiatori come noi, la montagna è il nostro mondo, questo itinerario è stato appagante sia sul lato guida che sul lato panorami, stupendi, favolosi. Le strade che abbiamo percorso tenendo conto che erano sempre in altura e in mezzo a minuscoli paesini si sono rivelate nel complesso buone ma tali da richiedere sempre una discreta attenzione. I panorami che tale tragitto ci ha offerto sono impagabili di conseguenza siamo stati contenti anche quando ci siamo trovati sotto un'autentica bufera di neve durante l'ascesa al Col de l'Iseran e una nebbia spaventosa in discesa, siamo scesi in 1° marcia per circa 4/5km con una colonna di macchine che non ci superava, ripeto anche questo fa parte del nostro modo di andare in moto. Come ci aspettavamo la vita in Francia è molto cara, media del prezzo della benzina a 95 ottani è stata di 1.420 euro, dato il periodo (primi di luglio) non abbiamo trovato difficoltà a trovare alloggio, diciamo a prezzi ragionevoli, discorso a parte per il mangiare, come si mangia in Italia non si mangia da nessuna altra parte. Se decidete di organizzare questo itinerario tenete presente in quale periodo dell'anno andrete ad eseguirlo, leggi passi chiusi e Tour de France che transita in parecchie strade che fanno parte del percorso. Per godervi una piccola parte delle bellezze che abbiamo visto vi rimando al links "Foto Gallery 2007".

Curiosità:
Inaugurata nel 1937, la Route des Grandes Alpes è il più affascinante fra tutti gli itinerari montani: da Thonon-les-Bains a Menton, dal Lago Lemano al Mediterraneo, 684 km e 16 cime tra le più alte del massiccio alpino francese (sei delle quali superano i 2.000 metri) conduce gli automobilisti, i motociclisti, i ciclisti, i cicloturisti (e talvolta anche intrepidi escursionisti) attraverso un territorio che vanta un patrimonio naturale e culturale straordinario.

La Route des Grandes Alpes, attraversa sei dipartimenti alpini francesi (Haute Savoie, Savoie, Isère - con le sue varianti - Hautes Alpes, Alpes de Haute Provence, Alpes Maritimes), può essere percorsa integralmente da giugno ottobre, oppure a tratti prima dello scioglimento delle nevi sulle cime più alte. Si tratta di uno spazio aperto, in cui ciascuno sceglie il proprio ritmo e percorso in base al mezzo di trasporto preferito e alla propria curiosità.
La Route des Grandes Alpes è un itinerario stradale lungo 684 km che attraversa le Alpi francesi da nord a sud passando per 16 valichi alpini di cui 6 a più di 2.000 m di altezza. La route parte da lt Thonon-les-Bains ed arriva a Mentone dopo aver superato 15.713 metri di dislivello.
L'itinerario fu realizzato con la costruzione di numerosi tronconi di strade che collegavano altre strade già esistenti alla fine del XIX secolo ed all'inizio del XX secolo.


Strumentazione:
Per tracciare il percorso abbiamo usato il software Autoroute©, la carta stradale della Francia delle mappe della F.M.B. (scala 1:800.000), durante il tragitto ci siamo serviti del navigatore satellitare Tom-Tom Rider.
Utility:
File itinerario: Gallery Foto: Mappa Itinerario:
Grafica e immagini by MARMARY.com, è vietato il loro utilizzo se non con consenso scritto.
Grafica e immagini by MARMARY.com
Torna ai contenuti