Col della Maddalena - Col de la Bonnette - Colle di Tenda - Marmary | Itinerari in moto | Foto gallery

ARABA FENICE
MARMARY
Nella vita si è ciò che si vuole essere
Vai ai contenuti
Col della Maddalena - Col de la Bonette - Colle di Tenda per un totale di 910km.

Itinerario che in solo giorno vi porta in cima al Col de la Bonette 2.715 m/slm e all'adiacente Cima della Bonette 2.860 m/slm rientrando in Italia dal Colle di Tenda 1.871 m/slm.
Partiamo da Verdello, entriamo in autostrada a Capriate, A4, con direzione Milano, teniamo sempre la A4 come obbiettivo abbiamo Torino, passoto Torino prendiamo la A6, Torino Savona, teniamo la A6 fino all'uscita con info  Mondovì, usciti dall'autostrada prendiamo per Cuneo, SS564, nei pressi di Beinette prendiamo, a sx per Boves e successivamente per Borgo San Dalmazzo.
Proseguiamo per Demont, Vinadio, Sambuco, così facendo transitando dal Col della Maddalena 1.996 m/slm entrando in Francia, scendiamo dal Colle della Maddalena, D900, teniamo sempre la principlae fino a Les Gleizolles quì, prendiamo, a sx, per Jausiers, D900, arrivati a Jausiers prendiamo, a sx, per il Col de la Bonette 2.715 m/slm che raggiungiamo dopo alcuni km, consiglio di arrivare fino alla Cima Bonette per godere di un ottimo panorama. Dopo le foto di rito scendiamo con direzione Saint Etienne de Tienèe, M2205, successivamente Le Bourguet,  Isola, Saint Sauveur sur Tinèe, poco prima il paese di La Bollinette prendiamo, curva molto stretta a sx, M2565,  per Le Planet, La Bolline, Valdeblore, La Colmiane, prestare attenzione a prendere le indicazioni descritte altrimenti vi troverete sulla strada che porta veso Nizza senza alcuna possibilità di riprendere questo itinerario, arrivati a Les Clos prendiamo, a dx, per Saint Martin Vesubie, teniamo sempre la principale fino a Camp de Millo, qui prendiamo, a sx, M170, con info Col de Turini 1.607 m/slm.  Arrivati presso il Col de Turini prendiamo, a sx, D2566, per Sospel, a Sospel prendiamo, a sx, D2204, per il Colle di Tenda 1.871 m/slm rietrando così in Italia, scendiamo verso Limone Piemonte, SS20, Boves, da questo punto in poi ripercorriamo a ritroso lo stesso itinerario dell'andata rientrando in tarda serata a Verdello.
Info più dettagliate le trovate al link: Roadbook

Osservazioni:
Questo itineraio è molto impegnativo sia per il numero dei km (910km) che per le strade in alta montagna che non concedono medie di molto superiori ai 50 km/h, potremmo dividere l'itinerio in 2 tronconi, il 1° per l'avvicinamento a Cuneo e il 2° di 345km attraverso i vari passi descritti.
Le strade percorse tenendo anche conto della posizione sono in buono stato ma scarsamente protette, leggi no guard rail, alcuni pezzi sono sulla Route des Grandes Alpes.

Curiosità:
Una nota sul Col del la Bonette, i Francesi lo spacciano per la strada carozzabile più alta d'Europa ma così non è, infatti il passo è posto a quota 2.715, quindi più in basso sia dello Stelvio che del Col de l'Iseran, ma per aggirare il problema hanno costruito artificialmente una strada che porta a quota 2.860 a Cima della Bonette dove trovate il blocco di marmo con relative info!!!!
Tempo di percorrenza a velocità codice, siamo partiti alle ore 06,00 e siamo arrivati alle ore 00,45 con relativa sosta per la cena.


Strumentazione:
Per tracciare il percorso abbiamo usato il software Tyre con l'abbinamento di Google Maps, software free molto potente, e il software Autoroute© 2010, la carta stradale della Lombardia, Piemonte e della Francia, durante il tragitto ci siamo serviti del navigatore satellitare Tom-Tom Rider.
Utility:
File itinerario:  Gallery Foto:  Mappa Itinerario:  Roadbook
Grafica e immagini by MARMARY.com, è vietato il loro utilizzo se non con consenso scritto.
Grafica e immagini by MARMARY.com
Torna ai contenuti