Festa della Castagna a Castione di Brentonico (TN) - Marmary | Itinerari in moto | Foto gallery

ARABA FENICE
MARMARY
Nella vita si è ciò che si vuole essere
Vai ai contenuti
Festa della Castagna a Castione di Brentonico (TN) per un totale di 350km.

Con questo itinerario vi portiamo a visitare la "Festa della Castagna" a Castione di Brentonico.
Partiamo da Verdello e decidiamo di fare tutto il tragitto sulle strade normali non prendendo l'autostrada, percorriamo la strada Francesca sino alla sua fine, svoltiamo a dx con direzione Brescia e successivamente Peschiera del Garda, transitando dalle seguenti località: Palazzolo sull'Oglio, Rovato, Ospitaletto, Lonato del Garda, Peschiera del Garda, quì prendiamo la super strada che dopo alcuni km ci porterà alla rotatoria di Affi, prediamo la seconda uscita con direzione Trento, successivamente a dx seguiamo le info per Verona-Trento, è un di poco più lunga ma molto più scorrevole, seguiamo sempre le info per Trento fino a Serravalle quì prendiamo a sx, SP22 per Brentonico transitando da Cornè. Lasciamo Brentonico con direzione Riva del Garda, SP3, ma dopo pochi km prendiamo a sx per Castione di Brentonico e arriviamo al parcheggio vicino al tendone della cucina della sagra, ci gustiamo una zuppa con farina di castagne e della pasta spezzata, a seguire una crostata di crema di marroni di Brentonico, riprendiamo il nostro itinerario scendendo da Brentonico, SP3, per imboccare la SS240 che ci porterà a Riva del Garda,  all' ingresso del paese prendiamo a dx le indicazioni per Valle di Ledro,  teniamo sempre la principale transitando da: Pieve di Ledro, Tiano di Sotto, Cà Rossa, in località Cà Rossa prendiamo a sx, SS237, per il Lago d' Idro, Laverone, teniamo sempre la SS237 seguendo le indicazioni per Brescia transitando da Vobarno, a seguire: Legnago, Rezzato, da Rezzato in poi percorriamo a ritroso la stessa strada dell'andata arrivado a Verdello.

Osservazioni:
Le strade percorse sono in generale in buono stato, prestare come sempre attenzione perchè viaggiamo in montagna.

Curiosità:
Il marrone di Castione rappresenta un ecotipo locale (sottospecie macrocarpa), evolutasi in rapporto alle condizioni ecologiche e pedoclimatiche del luogo e che ben si adatta allo stesso. E è una delle principali varietà che si coltivano in Trentino, assieme ai marroni di Drena, Sardagna, Spera, Roncegno, Darzo ecc.
Il marrone di Castione possiede ottime qualità organolettiche, di pezzatura e pelabilità.
La pezzatura dei marroni di Castione è al di sotto dei 75 frutti/kg (categoria A), come stabilito dal disciplinare di produzione della Cooperativa Castanicoltori del Trentino e come previsto dal D.M. 10 luglio 1939.

Strumentazione:
Per tracciare il percorso abbiamo usato il software Tyre con l'abbinamento di Google Maps, software free molto potente, e il software Autoroute© 2010, la carta stradale della Lombardia, Trentino Alto Adige , durante il tragitto ci siamo serviti del navigatore satellitare Tom-Tom Rider.
Utility:
File itinerario:  Gallery Foto: Mappa Itinerario:
Grafica e immagini by MARMARY.com, è vietato il loro utilizzo se non con consenso scritto.
Grafica e immagini by MARMARY.com
Torna ai contenuti