SCIRITERAPIA - Marmary | Itinerari in moto | Foto gallery

Vai ai contenuti

Menu principale:

SCIRITERAPIA

UTILITY
sciriperapia
Al dott. FRANCESCO FACCHINI per aver risolto il mio problema
Da diversi anni soffrivo di cefalea acuta e cronica. Mi ero rivolto ai più importanti Centri ospedalieri specializzati nella cura della cefalea dell'Italia settentrionale, ma senza alcun esito: ero disperato e non ce la facevo più. Ovunque andassi, dai medici cosiddetti specialisti, mi venivano prescritti soltanto farmaci i quali mi procuravano fastidiosi effetti collaterali, senza apprezzabili miglioramenti nel disturbo, che intanto mi torturava senza cessare.
Dalle analisi mediche compiute, non erano emerse cause organiche della cefalea, ragion per cui la sua origine doveva risiedere in un processo psicosomatico inconsapevole. In fondo mi rendevo conto di essere sempre stato una persona un po' tesa, iperattiva ed intollerante verso gli ostacoli situazionali della vita quotidiana.
Così un giorno, raccogliendo il saggio consiglio di un caro amico, mi sono rivolto ad uno psicologo clinico-psicoterapeuta bresciano, specializzato nei disturbi psicosomatici ed il cui nominativo mi era stato indicato per le sue buone referenze in materia, essendo anche un ricercatore.
Egli ha cominciato l'intervento curativo svolgendo su me una prima fase psicodiagnostica, seguita poi da quella psicoterapeutica, attraverso un metodo da lui creato che si chiama Sciriterapia (ediz. Armando, Roma 2005).
[La descrizione della mia personalità mi aveva sorpreso perchè erano emerse carenze, ma con esse divenivano evidenti anche le cause della cefalea (definita da lui mista, muscolo-tensiva e vaso-motoria). Finalmente e per la prima volta le cause mi venivano chiaramente spiegate! La Sciriterapia consiste in un procedimento psicoterapeutico che rappresenta preliminarmente anche una filosofia oltre che una metodologia, poiché comprende non solo contenuti della psicologia tradizionale, ma utilizza anche conoscenze di altre scienze fra loro integrate. Inoltre la Sciriterapia fornisce un'interpretazione nuova circa il senso della nostra esistenza, in rapporto alla dimensione universale e di questa spiega la sua probabile origine, sempre intrecciando fra loro i dati scientifici più recenti. Sono bastate poche sedute per guarire ed ora la cefalea sta diventando solo uno sgradevole ricordo.]
Intanto il mio rapporto con il dr. Facchini e le sue idee continua, con la discussione dei temi personali e più esistenziali, che mi coinvolgono producendo in me più vasti interessi ed orizzonti scientifico-filosofici.
Detto questo mi sento in dovere di consigliare come ottimo terapeuta il dr. Francesco Facchini, ringraziarlo per avermi fatto scoprire una parte di me che non sapevo nemmeno esistesse e di avermi aperto la strada a conoscenze nuove molto interessanti.
Se qualcuno avesse bisogno di chiedermi più info non esiti a scrivermi Quì

Dott. Francesco Facchini
  • Psicologo Clinico
  • Psicoterapeuta
  • Ricercatore Umanistico

V.le Duca degli Abruzzi 8/r
25124 Brescia
Tel. e Fax 030-23.12.686
Cell. 339.66.42.431
E-mail: info@francescofacchini.eu
Sito web: www.francescofacchini.eu


Iscritto Ordine
Psicologi Lombardia N. 2503
Accreditato esperto in Psicologia Clinica
ad indirizzo Cognitivo - comportamentale
Specializzazioni: Medicina psicosomatica
Psicologia giuridica
Nell’ambito della psicologia clinica, l’indirizzo cognitivo - comportamentale ricerca, fra le cause dei disturbi, quelle particolarmente legate alla struttura di personalità del soggetto ed alla sua situazione esistenziale. Dopo il primo colloquio clinico, l’intervento diagnostico si avvale della somministrazione di appositi questionari che forniscono allo psicologo una descrizione precisa delle caratteristiche personali del paziente, implementando i dati già posseduti. I vissuti personali passati e presenti, la situazione esistenziale ed i tratti di personalità, divengono dunque fondamentali sia per una diagnosi corretta,sia per l’impostazione di un programma curativo.
Gli interventi terapeutici sono di norma effettuati sul breve - medio periodo, per consentire, grazie a metodi di terapie integrate, una più rapida ripresa della condizione ideale della persona

Particolare attenzione viene data alla sintomatologia  psicosomatica come fattore spesso aggiunto alle tematiche psicodinamiche di fondo. Nelle nevrosi si distinguono caratteristiche depressive, ansiose, ipocondriache ed isteroidi, con rimuginazioni ossessive e fobie che devono venire correttamente diagnosticate ed allora ciò che differenzia tecnicamente l’intervento cognitivo - comportamentale rispetto all’analisi classica (che richiede tempi molto lunghi), è essenzialmente la metodologia di lavoro adottata dal terapeuta, un’impostazione che si ispira a principi e metodi d'intervento diversi.
Obiettivo finale della psicologia clinica è non solo quello terapeutico in senso stretto, ma è inoltre quello di aiutare gli esseri umani nello sviluppo delle potenzialità, per l’evoluzione personale, nella ricerca esistenziale che dia pienezza alla loro stessa esistenza e favorisca la qualità della vita ed il loro benessere.

NOTE BIOGRAFICHE
Francesco Facchini è titolare di uno studio di ricerca in psicologia clinica e psicoterapia ad indirizzo cognitivo-comportamentale ed umanistico-esistenziale. Pirobata, si è laureato all'Università di Padova dove si è specializzato in biofeedback-tecniche comportamentali, mentre a Milano ha ottenuto le specializzazioni in Medicina Psicosomatica, in Ipnosi Clinica ed il Master Professionale Automotivatori. Ha collaborato con Amministrazioni Comunali, Direzioni Didattiche, Emittenti locali e Società sportive. E' iscritto all'Albo Nazionale ed all'Ordine lombardo degli psicologi psicoterapeuti libero-professionisti nel quale è accreditato esperto in psicologia clinica, specialista in psicoterapia. In psicologia giuridica ha studiato criminologia, opera come Consulente Tecnico di Parte ed è specializzato per il ruolo di Consulente Tecnico di Tribunale. Collabora inoltre con il Movimento neoumanista “Uomini e Idee”, svolgendo attività di ricerca comparativa ed integrativa tra psicologia clinica, neuroscienze, fisica quantistica, epistemologia e filosofia, per proporre nuovi orientamenti terapeutici nelle psiconevrosi di matrice esistenziale. In qualità di ricercatore umanistico è stato ospite all'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (I.N.F.N.) ed all'Ente Nazionale Energie Alternative (E.N.E.A.) del C.N.R. di Frascati, dove ha espresso le sue tesi. Ha inoltre condotto una trasmissione culturale presso l'Emittente televisiva Retebrescia ed è stato ospite relatore presso Brescia Punto TV ed in emittenti radiofoniche. Attualmente compie ricerche e sperimentazioni per un innovativo trattamento psicoterapeutico integrato sui pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofìca e per l'affermazione dei principi del nuovo umanesimo.

Ideatore e fondatore del movimento "UNIVERSO UMANISTA"

L'elaborazione della foto dell'anima ha lo scopo di rappresentare simbolicamente quello che ognuno di noi è nella sostanza. La lettera Omega dell'alfabeto greco rappresenta la fine, mentre il Maestro Andrea è l'Alfa, il principio: l'anima ha sempre l'ultima parola sull'esistenza.


Foto - elaborazione di: Marzio Donzelli
Grafica e immagini by MARMARY.com, è vietato il loro utilizzo se non con consenso scritto.
Torna ai contenuti | Torna al menu